Google

Pagine

Cerca nel Blog


7 maggio 2017

Crostata di Frutta Fresca

Non c'è niente di particolare, se non fosse che ho sempre voglia di sperimentare, cambiare e misurarmi in nuove ricette. E' così che dopo aver visto la frolla del maestro Massari, ho provato.
C'è chi detesta la Crostata di Frutta Fresca, per me invece è uno dei dolci da fare in casa più buoni e gustosi. La più ampia libertà alla fantasia personale nella decorazione con la frutta, fresco e abbastanza veloce questa è la ricetta per un dolce perfetto per ogni occasione
 Ingredienti x uno stampo da 24 cm
  • 200 g di burro
  • 120 g  di zucchero a velo
  • 30 g di miele di acacia
    Pasta frolla, massari, crema pasticcera, fragole,Kiwi,  frutti di bosco
  • 333 di farina 0
  • 60 g di tuorlo
  • stecca di vaniglia
  • 1/2 limone
  • 2 g di sale
per la crema pasticcera 
  • 400 ml di latte 
  • 100 ml di panna
  • 4 tuorli 
  • 150 g di zucchero
  • 17 g di amido di mais 
  • 17 g di amido di riso
 frutta fresca 
  • 2 kiwi
  • 500 g di fragole
  • 700 g di fragoline, lamponi e more
Procedimento:
questa frolla (ricetta Massari) è particolarmente adatta per essere farcita 


Nella planetaria con l’accessorio a foglia, mettere il burro morbido con lo zucchero a velo e il miele e lasciare andare a velocità media fino a quando il composto è amalgamato. Aggiungere i tuorli uno ad uno,il sale, la polpa della vaniglia, il limone grattugiato ed infine la farina setacciata.

Lavorare brevemente, avvolgere la pasta nella carta forno e lasciare riposare in frigorifero per 2 ore.

Stendere la frolla, bucherellare il fondo e cuocere in forno a 190° per 15-20’.

Nel frattempo preparare la crema pasticcera  mettendo sul fuoco la panna con il latte fino a  quando accennerà a  prendere il bollore.

Montare i tuorli con lo zucchero, unire gli amidi e la polpa di ½ baccello di vaniglia. Versare il composto il latte sui tuorli mescolando con una frusta, rimettere sul fuoco per 1-2’ sempre mescolando.

Lasciare raffreddare comprendo con una pellicola a contatto con la crema per evitare che si formi una pellicina spessa sulla superficie.

Quando completamente raffreddata comporre il dolce ricoprendo la superficie con la frutta fresca precedentemente preparata e tagliata.

testo Giuli Foodie

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia qui un tuo commento o proponi una variante.

Ultime ricette pubblicate