Google

Pagine

Cerca nel Blog


Visualizzazione post con etichetta Piatti unici. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Piatti unici. Mostra tutti i post

5 novembre 2017

Timballetto di Radicchio e Finocchi con Prosciutto Croccante e Pinoli


Un piatto unico a base di radicchio e finocchio e un piatto speciale perché ricco e completo. Nella ricetta del Timballetto di Radicchio e Finocchi con Prosciutto Croccante e Pinoli  la nota amara del radicchio ha equilibrato il dolce del finocchio, il prosciutto e i pinoli hanno dato la croccantezza e infine il pancarré  con l'uovo e il parmigiano hanno dato consistenza e "nobilitato" il piatto facendolo diventare una portata che non lascerà nessuno indifferente. Con l'aiuto di un piccolo stampo ho preparato questo piatto servendo a ciascuno il suo timballetto, in alternativa, si potrà utilizzare uno stampo più grande coprendo tutto il fondo con le fette di pancarré e i ritagli per non lasciare buchi. Questa è la ricetta:

Pancarrè, radicchio, finocchi, prosciutto croccante, pinoli tostatiIngredienti x 2 persone

  • 1 radicchio trevigiano
  • 1 finocchio
  • 6 fette di pancarré
  • 1 uovo
  • parmigiano reggiano
  • una noce di burro
  • cipollotto fresco
  • 2 fette di prosciutto crudo
  • timo
  • sale e pepe


Procedimento

Tagliare il radicchio per lungo facendo degli spicchi abbastanza sottili. Su una piastra ben calda grigliare il radicchio. A fine cottura aggiungere sale pepe e un filo di olio extravergine di oliva.
Fare imbiondire un cipollotto tagliato sottilmente con dell' olio, aggiungere i finocchi lavati e tagliati a fettine, il timo fresco, una noce di burro, sale e pepe. 
Cuocere circa 10' bagnando con poca acqua. 
Con un coppapasta ritagliare le fette di pancarré, quindi tostare il pane.
In un padellino tostare i pinoli a fuoco dolce.
Preparare il prosciutto croccante, tagliando le fette a striscioline  passandole poi in padella a fuoco vivace.
Imburrare lo stampo e cospargerlo con il pangrattato.
Formare il timballo, mettendo sul fondo una fetta di pancarré, formare uno strato di finocchi, spolverare con il parmigiano.    
Sbattere l'uovo con il parmigiano, passarci la fetta di pancarré  e formare un secondo strato, aggiungere uno strato di radicchio, unire metà del prosciutto. Terminare con un'altro strato di pancarré passato nell'uovo.
Passare in forno a 200° per 10'. Sformare il timballetto e servire terminando con il radicchio, il rimanente prosciutto e i pinoli tostati.

testo Giuli Foodie

7 settembre 2017

Peperoni Topepo Ripieni di Riso


Quando ho visto al mercato biologico questi meravigliosi peperoni non ho potuto resistere (troppo carini!) e li ho comprati.
Sono i peperoni Topepo, una delle tantissime varietà di peperoni che danno i migliori frutti da gugno a settembre.

Sono tondi, leggermente schiacciati e piccoli come pomodori (tant'è che vengono chiamati anche peperoni-pomodoro). La polpa è molto spessa e carnosa, il sapore dolce e per questo motivo sono particolarmente adatti ad essere farciti.

I peperoni, oltre ad essere ottimi per un’alimentazione salutare, sono molto versatili in cucina e si trovano in tutta italia in varianti pressochè infinite. Ne ho voluto preparare una versione semplice e delicata che desse risalto al sapore eccezionale di questi frutti, arricchito e bilanciato dalla sapidità degli altri ingredienti.

I Peperoni Topepo Ripieni di Riso sono una ricetta che non delude mai, può essere preparata in anticipo per essere mangiata sia fredda che tiepida ed è sempre ottima!
   

peperoni, riso, olive, capperi, basilico
Ingredienti x 4 persone
  • 8 peperoni topepo
  • 280 g riso arborio
  • 150 g olive taggiasche
  • 8 cucchiai di parmigiano
  • 150 g di scamorza
  • 20 g di capperi sotto sale
  • basilico fresco



Procedimento


Lessare il riso in acqua bollente salata per 7’. Scolare e farlo raffreddare in una terrina quindi sgranarlo con un filo di olio.  

Denocciolare e tagliare a pezzetti le olive, la scamorza e i capperi prima ammollati e dissalati.

Unire il condimento al riso mescolare aggiungendo anche parte del parmigiano e lasciare riposare una mezz’ora.

Nel frattempo tagliare la calotta dei peperoni, eliminare i semi e i filamenti interni (i topepo ne hanno pochissimi). Salare leggermente l’interno, riempire con il composto di riso e spolverare con il parmigiano grattugiato rimanente. Aggiungere un filo di olio, rimettere la calotta.

Ungere appena il fondo di una pirofila, trasferivi i peperoni irrorando ancora con un filo di olio.

Infornare a 180° per circa 45’.



















testo Giuli Foodie

5 febbraio 2017

Flan di Sedano Rapa, Spinaci, Crema di Provola e Paprika Forte

Il sedano rapa è una tubero dal sapore molto particolare che merita di essere  gustato, sia cotto che crudo, in insalata. In abbinamento con altri ingredienti, grazie al sapore caratteristico, può regalare dei piatti di straordinaria bontà. Senza pensare di usare toni troppo entusiastici, il Flan di Sedano Rapa con Spinaci, Crema di Provola e Paprika Forte è una pietanza veramente squisita. Elegante nella presentazione, il flan accompagna il palato dal dolce, al sapido e piccante in un perfetto equilibrio che bisogna assolutamente provare.
Il flan è una preparazione classica, uno sformato, cotto in forno in stampi di vario tipo. Io ho utilizzato dei pirottini monouso per avere una forma perfetta senza problemi di "estrazione" e ho cotto il flan in forno a bagnomaria per ottenere un composto ancora più omogeneo e uniforme.
Questa è la ricetta: 

Ingredienti x 4 persone:
    sedano rapa, sedano di verona, provola affumicata, spinaci, paprika
  • 400 g di sedano rapa
  • 400 ml di latte
  • 1 uovo intero
  • 200 g di provola affumicata
  • 30 g di parmigiano
  • 500 g di spinaci
  • burro
  • sale 
  • pepe bianco
  • paprika forte
  • pangrattato
Procedimento:
 
Pulire e tagliare a tocchetti il sedano rapa. Cuocere al vapore nel microonde con l'apposito cestello.
Frullare con il miniprimer aggiungendo 150ml di latte, l'uovo e il parmigiano. Aggiustare con sale e pepe.
Imburrare i pirottini, spolverarli con il pangrattato. Versare il composto e sistemare i pirottini in una teglia con due dita di acqua.Cuocere in forno caldo a 180° per circa 40'. 
Nel frattempo cuocere gli spinaci lavati e scolati in una padella con una noce di burro fino a quando non ci sarà più acqua di vegetazione. Salare.
Preparare la crema di provola: 
versare in un pentolino il rimanente latte,  unire la provola tagliata a piccoli pezzi lasciando fondere a fuoco moderato. Immergere il miniprimer e frullare per rendere omogenea la crema e continuare fino a quando uil formaggio non sarà completamente fuso.
Impiattare mettendo sul fondo tre quattro cucchiai di crema, sopra gli spinaci e quindi lo sformatino. Servire spolverando con paprika piccante.

testo Giuli Foodie

8 gennaio 2017

Rotolo di Cecina con Bietoline Saltate, Mandorle, Ricotta e Pomodori Secchi

Dopo  le  feste ci vuole po' di cibo sano e leggero. Quella che propongo è una preparazione priva di uova e con pochissimi grassi ma non per questo priva di sapore. La ricetta della Rotolo di Cecina con Bietoline Saltate, Mandorle, Ricotta e Pomodori Secchi viene servita  accompagnata con una maionese leggera alla senape, una maionese vegana
Questo ottimo piatto è adatto a chi è intollerante al glutine, ai vegetariani, che potranno sostituire la ricotta con della zucca stufata al forno con timo sale e pepe, ma anche a tutti coloro che sono alla ricerca di pietanze semplici e saporite. Vi prego di non storcere il naso a priori, provate questa ricetta e rimarrete stupiti della sua bontà.

Ingredienti x 4 persone:
    farina di ceci, ricotta, mandorle, pomodori secchi, maionese senza uovo
  • 150 g di farina di ceci gluten free
  • 50 g di amido di mais
  • 2 cucchiaini di lievito
  • 250 g di acqua fredda
  • olio 
  • timo
  • sale e pepe
  • 500 g di bietoline
  • 300 g di ricotta
  • 80 g di mandorle pelate
  • pomodori secchi sottolio 
per la maionese senza uovo:
  • 140 ml di olio di semi di mais
  • 100 ml di latte di soia
  • sale
  • succo di1/2 limone bio
  • mezzo cucchiaino di senape
  • radice di curcuma fresca
Procedimento:
Setacciare la farina con l'amido e il lievito
Unire poco alla volta l'acqua fredda mescolando con la frusta fino ad ottenere una pastella fluida e omogenea. Unire il sale, le foglioline di timo. coprire la pastella e lasciare riposare 2-3 ore.
Nel frattempo tagliare le bietoline a listarelle e saltarle in padella con aglio, olio e peperoncino.
Aggiustare di sale.
Foderare una teglietta con carta da forno ungere leggermente il fondo con  un filo di olio, versare la pastella ed infornare a 200° per 15-20'.
Terminata la cottura , distribuire la ricotta, poi le bietoline cospargendole di mandorle tritate a coltello e quindi i filetti di pomodoro tagliati a listarelle.
Arrotolare con delicatezza quando la cecina è ancora calda, avvolgere con la pellicola e lasciare raffreddare.  
preparare la maionese vegana:
Versare in un recipiente il latte, l'olio e gli altri ingredienti. Io ho aggiunto poca radice di curcuma per dare un po' di intensità e colore alla salsa, ma è facoltativa. Azionare il miniprimer. 
Servire le fette di rotolo accompagnandolo con insalatina mista e un cucchiaio di maionese.
testo Giuli Foodie

8 ottobre 2015

Club Sandwich

Un pasto sfizioso da condividere con gli amici e in famiglia, il club sandwich è il più buono dei panini purché fresco e preparato al momento.
Preparare, cuocere ed infine assemblare tutti gli ingredienti si è rivelata operazione non semplicissima e che sicuramente richiede un po' di organizzazione in cucina . 
Così a pranzo ho preparato i miei buonissimi Club Sandwich serviti con una altrettanto buona birra artigianale. 
Un'idea carina per un pasto veloce e goloso che non delude nessuno ... e se proprio volete strafare consiglio di abbinare delle chips di patate. 

Ingredienti per 4 persone:
    sandwich, panino, snack, pomodoro, uovo
  • 12 fette di pane in cassetta
  • petto di pollo 
  • lattuga
  • 4 uova
  • 100 g maionese 
  • senape
  • 1 pomodoro da insalata
  • 50 g di bacon
  • sale pepe

Procedimento 

Preparare in anticipo la maionese con l'aggiunta di una punta di
senape, il pomodoro tagliato a fette, la lattuga lavata asciugata e tagliata a striscioline.
Grigliare il bacon ben croccante e mantenere in caldo. 
Grigliare il petto di pollo tagliato a striscioline sottili, condire con sale e pepe. Unire l'insalata e il pollo mescolandoli con 2 cucchiaini di maionese.
Tagliare la crosta del pane in cassetta e grigliare le fette da ambo i lati. 
Cuocere le uova all’occhio di bue, girandole e facendole cuocere finchè non diventano dorate. aggiustare di sale e pepe.
Comporre il Club Sandwich.
sandwich, panino, snack, pomodoro, uovoAdagiare 3 fette di pane su un tagliere, passare un velo di maionese sulla prima, adagiare l'insalata di pollo, passare un velo di maionese su ambo i lati della seconda fetta di pane, sovrapponendola al primo strato, adagiare 2 fettine di pomodoro, l'uovo e 2 fettine di bacon. Chiudere il sandwich con l'ultima fetta di pane spalmanta su un lato con un velo di maionese.
Premere leggermente tagliare lungo la diagonale per formare 2 triangoli e servire caldo, eventualmente steccando con uno spiedino.

testo Giuli Foodie

10 settembre 2015

Bauletti di Melanzana

Protagonista principale è naturalmente la melanzana, uno degli ortaggi più versatili e utilizzati dell'estate. 
Per questa ricetta sono adatte quelle allungate, svuotate a barchetta e riempite della loro polpa insaporita quindi con pomodorini, prezzemolo, scamorza e prosciutto cotto.
Per prepararle ripiene esistono davvero mille modi e tanti condimenti diversi; la ricetta dei Bauletti di Melanzana è semplice. Le due metà della melanzana sono tenute insieme da un sottile filo di rafia che decora e rende invitante il piatto.

Ingredienti x 4 persone
melanzane ripiene, prosciutto, scamorza
  • 4 melanzane medie
  • 8 pomodori piccadilly
  • 150 g di scamorza
  • 150 g di prosciutto cotto
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Procedimento:

Lavare le melanzane e tagliarle a metà dalla parte più lunga in modo che in seguito possano essere ricomposte e lasciando intatto il picciolo.
Incidere con un coltellino la polpa a mezzo centimetro dal bordo, estraendola  delicatamente senza rovinare la buccia. 
Tagliare la polpa a dadini.
Salare internamente le barchette ottenute e lasciarle capovolte per far perdere loro il liquido di vegetazione.
Tagliare i pomodori privandoli dei semi interni  e ridurli a dadini. Imbiondire uno spicchio di aglio in un tegame con poco olio, unire la polpa di melanzana e dopo qualche minuto il pomodoro lasciare insaporire. Regolare di sale e pepe. Unire il prezzemolo tritato finemente.
Tritare il prosciutto cotto e la scamorza, mescolare tutti gli ingredienti del ripieno. Farcire le melanzane, chiudere a libretto, legare con la rafia precedentemente bagnata in acqua.
Ungere il fondo di una teglia, adagiarvi le melanzane e infornare a 190° per 30- 35’ irrorando ancora con un filo di olio.

 testo Giuli Foodie

Ultime ricette pubblicate