Google

Pagine

Cerca nel Blog


Visualizzazione post con etichetta Involtini Primavera. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Involtini Primavera. Mostra tutti i post

14 aprile 2013

Involtini Primavera

In occasione del capodanno cinese, che si celebra all'inizio della primavera, venivano preparati nella tradizione gli Involtini Primavera. A mio parere sono buonissimi ed è quindi a pieno titolo che si possono gustare in qualsiasi periodo e in qualsiasi momento della giornata.
Esistono innumerevoli varianti degli involtini primavera con diversi tipi verdure, dolci o con la carne
Questa ricetta prevede un ripieno di sole verdure.
Io ho utilizzato la pasta fillo che è una sfoglia sottilissima morbida e malleabile, dal sapore neutro, composta semplicemente da acqua e farina, che però tende a seccarsi in brevissimo tempo diventando inutilizzabile. Per fare gli involtini si può usare anche la carta di riso, ma tende a rompersi facilmente.

 Ingredienti x 4 persone:
    involtini primavera con salsa agrodolce
  • pasta fillo
  • 100g di sedano
  • 100 g di carote
  • 100g di germogli di soia
  • 1 porro
  • 1 spicchio di aglio
  • sale pepe
  • salsa di soia
  • olio evo
  • olio per friggere
per la salsa agrodolce
  • 1 cucchiaio di Ketchup
  • 1 cucchiaio di aceto
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 1 cucchiano di salsa worchester

Procedimento:

Tagliare a julienne le carote e il sedano e la parte bianca del porroa fettine sottili.
Mettere a scaldare in una padella un pò di olio ed iniziare stufando il porro con un spicchio d'aglio Aggiungere le carote, il sedano ed infine i germogli di soia. Cuocere per circa 20'. Aggiustare di sale e pepe terminare con poca salsa di soia.
involtini primavera con salsa agrodolceMentre il ripieno si raffredda preparare  la salsa:
Mettere in un tegamino l'aceto con lo zucchero, aggiugere il ketchup e gli altri ingredienti.
Lasciare cuocere a fuoco basso per circa 15'.
Tagliare il foglio di pasta fillo in quadrati di circa 20cm.
Mettere il ripieno sul lato destro, ripiegare le basi e cominciare ad arrolatolare formando l'involtino. Sigillare inumidendo il bordo con un poco di acqua e premere leggermente, l'acqua si asciugherà immediatamente e l'involtino sarà pronto per essere fritto.
Portare a temperatura l'olio di arachide (180°) adagiarvi gli involtini che diventeranno in breve tempo dorati. Scolare e mettere sulla carta assorbente. Servire caldi accompagnati con la salsa agrodolce o con salsa di soia.

testo Giuli Foodie

Ultime ricette pubblicate